ADV

XXXVIII ITALIAN BOWL

Il 7 luglio Parma è pronta a far vivere il sogno a tutti gli appassionati italiani di american football la XXXVIII Italian Bowl.

Grazie alla partnership tra Havas Sports & Entertainment e la Federazione Italiana di American Footballfinalizzata a rafforzare il posizionamento e il percepito del popolare sport a stelle e strisce nel nostro Paese, e dopo il successo dell’edizione 2017 a Vicenza, la città emiliana si prepara ad accogliere tutti i fan per la finalissima del Superbowl italiano.

Il tutto accompagnato da musica, food & beverage area, fan zone e tanto altro ancora. Un weekend di sport e spettacolo organizzato da Havas SE e FIDAF, che avrà il suo momento clou sabato 7 luglio alle ore 21 con l’ItalianBowl allo Stadio Lanfranchi di Parma (casa dei Panthers e tra i migliori impianti in Italia per il football americano). Capienza massima 5000 posti disponibili (e forse non saranno sufficienti) per la finalissima di questo sport spettacolare.

“Questo evento ci vede impegnati per il 2° anno consecutivo insieme alla FIDAF – ha dichiarato Federico Fantini, Head of Sports di Havas Media, durante la presentazione all’Havas Village di Milano -. Come Havas SE abbiamo valorizzato al meglio il potenziale di questo sport costruendo insieme agli sponsor e ai partner un evento capace di sfruttare le potenzialità di business e di engagement”.

Concentrato su 2 giorni, venerdì 6 luglio si parte alle 21 col Nine Bowl, e sabato con il Silver Bowl, per concludersi con le finali della prima divisione, il Superbowl italiano.

“Il football americano non è solo sport, ma soprattutto divertimento, spettacolo e performance di quello che avviene sul campo, elementi chiave della partita per l’intrattenimento del pubblico. Quest’anno abbiamo puntato inoltre su una piattaforma di broadcasting orientata sul digitale – continua Fantini -. Quella di muoversi sugli OTT è una tendenza che tutti gli sport stanno percorrendo”.

L’evento sarà trasmesso in streaming su PMG Sport, che darà visibilità sulla sezione sport di Repubblica.it, oltre che sui canali tradizionali della FIDAF. Official partner dell’evento sono Birrificio Maltenano, C PRO e BeeBad.

Per il ticketing è stata stretta una partnership con Ticketone, oltre a quella con Musement, piattaforma innovativa di distribuzione per ticketing e hospitality, che lega le esperienze con eventi sportivi. Non mancherà poi il Village a ridosso dello stadio per il food&beverage e i punti di merchandising.

Per la comunicazione sul territorio, Havas SE ha presidiato la città: una maxi affissione in Piazza del Comune di Parma; 12 manifesti posizionati nei luoghi di maggior passaggio pedonale; 55 pensiline presenti alle fermate dei pullman e video promozionali nelle stazioni di Parma, Modena, Reggio Emilia, Piacenza; 24 Billboard nel cuore della città. Moltissimi club hanno inoltre accolto la richiesta di posizionare sui loro siti istituzionali i banner promozionali.

Il piano di comunicazione ha visto inoltre un’attivazione quotidiana delle attività sui social, con post dedicati ogni giorno, video, contenuti interattivi, al fine di ingaggiare la community sull’evento. 11000 persone coinvolte in 10 ore sui social e 9000 persone raggiunte dai post in una settimana. Infine, anche quest’anno è stato istituito un contest fotografico.

“L’idea di mettersi insieme a un partner importante come Havas per spingere l’upgrade di questo sport, manifesta un’evidente volontà di volere investire sulle potenzialità del football americano nel nostro Paese – ha commentato Marco Riva, presidente CONI Lombardia -. Il mondo sportivo, in generale, deve professionalizzarsi sempre di più, avvalendosi di figure professionali che possano aiutare le Federazioni”.

Come nello sport anche nel business si ragiona per traguardi, risultati. Obiettivi tangibili, che una volta raggiunti siano seguiti da un altro obiettivo, più ambizioso, che in tutta probabilità richiederà uno sforzo ancora maggiore.

“Negli ultimi 18 mesi abbiamo rivisto pesantemente la nostra formula – sottolinea Guido Surci, Chief Sport & Intelligence Officer di Havas Media -, spostandoci più sullo sport che sull’intrattenimento. Se dati e contenuti sono la forza di questo network (come Universal Music e Vivendi Production, ndr), lo sport è il terzo asset essenziale da mettere a disposizione dei nostri clienti, delle marche e delle federazioni nel costruire brand di statura globale, ricchi di contenuti valoriali e con un’ottima efficienza degli investimenti economici”.

Dal 2017 Havas SE, in associazione con PricewaterhouseCoopers, è l’advisor commerciale che segue la Lega B di Calcio per i prossimi 3 anni. “Il 22 giugno presenteremo il Title Sponsor della Lega B” ha anticipato Surci.

Show More

articoli simili

Close