Osservatorio Brand Reporter Lab parte focus su brand journalism e comunicazione d’impresa

11 maggio 2018
11 maggio 2018 Gter

Debutto a Roma per l’Osservatorio Brand Reporter Lab, una nuova realtà del mondo della comunicazione e dell’informazione che si occuperà di condurre attività di analisi dello scenario aziendale ed editoriale italiano e internazionale per manager e decisori di organizzazioni pubbliche e private, oltre che di professionisti del settore.

L’Osservatorio, spiega una nota, nasce da un’idea di Carlo Fornaro e Diomira Cennamo e ha l’obiettivo di studiare le tendenze relative al brand journalism nelle varie organizzazioni aziendali e pubbliche, attraverso la creazione di un gruppo di ricerca e l’avvio di attività mirate di formazione e di divulgazione culturale.

Ansa, Censis, Fieg, Hoepli, Unipol, Università Roma Tre, Università Tor Vergata primi partner dell’iniziativa.

Nella sua fase di avvio, Brand Reporter Lab declinerà la sua attività lungo tre direttrici: l’Osservatorio propriamente detto, la Scuola di formazione, una Rete professionale.

Giuseppe Cerbone, amministratore delegato dell’ANSA, ha sottolineato che la presenza la presenza della prima Agenzia di informazione nazionale “apporterà un contributo importante in termini formativi grazie alla forte esperienza operativa dei suoi giornalisti.

A partire dalla materia prima, la notizia. Servirà poi ad approfondire il ruolo della tecnologia e dell’innovazione per supportare il processo evolutivo verso il nuovo giornalismo. L’Ansa – ha detto Cerbone – ha aderito all’Osservatorio per capire e gestire al meglio i cambiamenti in atto”.

Concetto ripreso dal direttore generale della Fieg, Fabrizio Carotti: “del resto di informazione ne esiste una sola: professionale, qualificata, certificata. Dobbiamo conoscere quali saranno gli sviluppi futuri, con l’evoluzione digitale in corso. Capire quali sono gli investimenti necessari, come segmentare le attività varie del mondo dell’informazione”.

Nel corso della presentazione dell’Osservatorio, Thomas Kellner, editor-in-chief di GE Reports, il magazine di Generale Electric, in collegamento da New York, ha spiegato come lavora la media company che dirige, esempio di riferimento del brand journalism targato Usa.

, , , , , ,

CONTATTI