Il Comune di Modena si aggiudica il Premio Lexmark “Circular Economy”

31 Ott 2018
31 Ott 2018 Gter

Milano, 31 ottobre 2018– Da sempre impegnata in vista di un modello di business sostenibile, improntato ai principi di efficienza delle risorse e della circular economy, Lexmark intende premiare la capacità di quei comuni che si sono distinti per aver sviluppato e realizzato progetti a vantaggio di un’economia circolare nei propri territori, favorendo il riutilizzo ed il riciclo e dando vita ad una catena del valore zero sprechi.

Con questo scopo è stato istituito il Premio Lexmark “Circular Economy” che quest’anno è stato assegnato al Comune di Modena per il progetto “Le tue scarpe al centro”.

Consegnato in occasione della terza edizione di Cresco Award 2018 – iniziativa promossa da Fondazione Sodalitas, in collaborazione con ANCI, per valorizzare le iniziative dei Comuni italiani più efficaci nel promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori – il riconoscimento ha voluto premiare il comune di Modena per la promozione e sensibilizzazione sul tema dell’economia circolare tramite l’attivazione di un esempio concreto di riciclo di materiali.

Obiettivo finale del progetto è la raccolta della suola di plastica delle scarpe da ginnastica, recuperata per fornire materiale di gomma triturato e appositamente lavorato per la realizzazione di pavimentazioni ecologiche (parchi gioco o piste di atletica), da donare ai Comuni dell’Italia Centrale colpiti dal sisma del 2016. Una raccolta particolare di materiali per un riciclo effettivo con scopi ambientali, ma anche sociali.

“Lexmark è membro della Circular Economy 100, una piattaforma globale promossa dalla Ellen MacArthur Foundation che riunisce aziende innovative per affrontare le problematiche relative alla transizione verso il modello di economia circolare”, afferma Giancarlo Soro, Amministratore Delegato di Lexmark Italia.

Il progetto del Comune di Modena ci è parso un esempio virtuoso e innovativo di sostenibilità a livello di comunità territoriale e per questo motivo abbiamo deciso di assegnare a loro il nostro premio”.

, , , , ,

CONTATTI