Tecnologia

Generali Italia con Visiotalent per modernizzare il processo di recruiting

Milano, 27 Giugno 2018Generali Italia,  la prima realtà assicurativa in Italia, ha annunciato la sigla di un importante accordo con Visiotalent, l’azienda leader nel settore del Video Recruitment.
 
Progettato per semplificare e velocizzare il processo di selezione del personale, il sistema di Video Recruitment di Visiotalent consente, infatti, ai professionisti delle risorse umane d’invitare i candidati a registrare una video intervista a supporto della propria candidatura, permettendo, così, all’azienda di meglio individuare fin dalla fase iniziale caratteristiche, motivazione e competenze del candidato.
Generali Italia è il cliente più recente di Visiotalent. Con questa nuova partnership, la Compagnia ha ora a disposizione del proprio dipartimento HR l’innovativa soluzione tecnologica ideata da Visiotalent, con benefici sia per l’azienda che per i candidati.
“Siamo lieti di essere stati scelti da una realtà così prestigiosa, quale è Generali Italia, e di poter collaborare attivamente a rendere ancora più efficace e moderno il processo di selezione del nuovo personale dell’azienda”, ha commentato Andrea Pedrini, Country Manager Italia di Visiotalent.
“Questa partnership con Generali Italia rappresenta un passo importante nel campo della digitalizzazione dei propri processi HR ed è per noi una tappa fondamentale nel progetto di consolidamento ed espansione di Visiotalent sul mercato italiano.”
Utilizzata da Generali Italia fin dall’inizio di quest’anno, la piattaforma Visiotalent costituisce un approccio smart ed in linea con le modalità diffuse tra i giovani. Ad oggi l’integrazione di Visiotalent nel processo di selezione di Generali Italia ha riscosso un elevato gradimento da parte dei candidati con un tasso di risposta che varia tra l’80% e l’85%.
“Con Visiotalent intendiamo ampliare il processo di selezione con un approccio che consente di individuare importanti soft skills, come quelle relazionali e di comunicazione.
Ciò ci consente di far fronte alle sfide di mercato per poter attrarre e trattenere i nuovi giovani talenti, nativi digitali sempre connessi.
Con questi strumenti tecnologici intendiamo adottare modalità di recruiting affini alle loro preferenze analizzando i profili dei candidati fin dalle fasi iniziali in modo veloce, snello e più stimolante rispetto alla semplice valutazione di un CV.
Da un lato si aggiunge così valore all’esperienza del candidato e dall’altro si rende il processo di selezione più innovativo e efficiente”, ha spiegato Gianluca Perin, Direttore Risorse Umane e Organizzazione di Generali Italia.
Show More

articoli simili

Close